Missione Myanmar - Dove operiamo

Dove operiamo

Birmania: dove rivendichiamo il diritto alle cure

 

MedAcross è attualmente impegnata in un progetto medico e umanitario nel Myanmar, ex Birmania. In questa regione le problematiche sanitarie sono particolarmente gravi, anche a causa della forte presenza di rifugiati interni che vivono in condizioni precarie.

 

Dove ci troviamo? In un paese isolato per decenni, racchiuso tra India, Cina e Thailandia.∼ Il Myanmar, nel cuore del Sud-est asiatico.

 

 

Operiamo nel sud del Myanmar, una zona che ha subito la deforestazione a favore della coltivazione di palma da olio e caucciù, dove molti lavoratori sono impiegati per pochi dollari al giorno. Quest'area ha anche un alto tasso di H.I.V. causato dallo sfruttamento sessuale di bambine e ragazze che vengono portate nelle terre di confine con la Thailandia, con la promessa di trovare lavoro e spesso trovano un incubo.

Il nostro aiuto: 

  • prestiamo servizi sanitari di base ai rifugiati interni e ai più poveri, tra i quali le patologie più diffuse sono HIV, tubercolosi e malaria, con una Basic Health Clinic nella città di Kawthaung;

  • sosteniamo i malati di A.I.D.S. della città di Kawthaung, fornendo loro consulenze per evitare la diffusione del virus in famiglia e donando loro cibo e acqua gratuiti grazie al nostro programma N.S.S.P.;

  • raggiungiamo i malati nei villaggi rurali con la Clinica Mobile che porta cure gratuite a centinaia di persone prive di qualsiasi accesso all'assistenza sanitaria;

  • garantiamo un futuro libero a bambine e ragazze vittime di tratta di esseri umani e sfruttamento sessuale attraverso un laboratorio tessile.
 
Minuscoli villaggi disseminati nelle piantagioni.∼ Il distretto di Kawthaung, dove curiamo i pazienti più isolati